MULTE AD ANGERA: NEL 2017 SI PUNTA AD UN AUMENTO DEL 30%!

1452882555-multa-rosaAttenzione cittadini di Angera! L’amministrazione comunale sta pensando di incrementare del 30% (si, avete letto bene!) l’ammontare derivante dalle multe dovute ad infrazioni del codice della strada.

Nel 2016 infatti sono state raccolti al riguardo 100.000 euro e nella bozza di bilancio 2017 appare un inquietante 130.000 euro!!

Nell’odierna Commissione Finanziaria, preposta proprio alla disamina del bilancio, ho aspramente criticato questa decisione, per due motivi:

  1. in generale non ci si pone mai un obiettivo cosi discontinuo, ovvero con un incremento rispetto l’anno precedente cosi elevato. Lo dico anche in base alla mia esperienza professionale, visto che aiuto i manager nelle aziende nella corretta definizione dei propri obiettivi
  2. si deve quanto mai evitare di mettere cosi tanta pressione all’ufficio della Polizia locale su un tale tipo di obiettivo (“devi farmi +30% di multe quest’anno”) perché si corre il rischio di indurre i vigili a fare forzatamente cassa

Premesso che quando si devono dare, le multe si danno, credo comunque che il compito del vigile sia in primo luogo quello di fare prevenzione, presidiando fisicamente le strade cosi da evitare infrazioni sul nascere.

Onestamente le argomentazioni evidenziate in Commissione non convincono , ovvero l’assessore al bilancio Marco Brovelli ha riferito che tale obiettivo è stato sensibilmente aumentato perché si prevedono introiti straordinari derivanti da:

  • l’utilizzo di un apparecchio (“street control”) che consente di rilevare, tramite la targa, le auto senza assicurazione (si è iniziato ad utilizzare tale strumento durante l’anno scorso)
  • l’incasso ingente proveniente da multe iscritte a ruolo in questi ultimi 3 anni e non ancora incassate

Ben venga l’utilizzo dello street control, ma, essendo di recente introduzione, non è probabilmente possibile stimare con esattezza gli introiti derivanti. E nemmeno quanto tale strumento si potrà utilizzare, considerato che esso comporta l’impegno di personale dedicato e che quest’anno, come peraltro evidenziato in Commissione dallo stesso Assessore alla Sicurezza Lorenza Marzetta, l’ufficio dovrà gestire alcuni ricambi di personale al proprio interno, eventi che comportano inevitabilmente inefficienze fisiologiche.

E suggerirei prudenza anche riguardo le multe iscritte a ruolo, perché oltre a non poter sapere quante multe verranno effettivamente incassate, vi è da aggiungere che già diversi cittadini si stanno giuridicamente attrezzando per contestarne alcune. Mi riferisco alle multe prese per aver sostato con la macchina oltre l’orario in cui scadeva il pagamento effettuato.  Esistono casistiche facilmente consultabili su Internet che stanno facendo discutere. Lungi da me trattare l’argomento, che andrebbe sicuramente approfondito in sede giuridica. Ma è bene prevedere che alcuni cittadini si possano rifiutare di pagare queste multe.

Ritengo sia altamente preferibile abbassare questo obiettivo e optare su altre scelte per far quadrare il bilancio. Qualche suggerimento l’ho già fornito.

Tutti noi membri della Commissione siamo stati concordi nel prendersi un momento di riflessione al riguardo, riconfrontarsi con gli uffici preposti e con la Giunta.

Seconda puntata lunedì prossimo, speriamo in bene!

Bruno Di Blasio

 

“Non dia queste indicazioni a loro”
L’Amministrazione Comunale di Angera prende le distanze dall’Assessore Marzetta