“Il buono, il brutto ed il cattivo”

9669b_il-buono-il-brutto-il-cattivo-visoreApprezziamo la presa di posizione di ABC apparsa poco fa sui social, al punto che ne prendiamo in prestito il titolo e l’immagine. Apprezziamo in particolare il fatto che ABC rimarchi quanto sia stato risibile il tentativo del Sindaco di etichettare come buona una parte della minoranza e cattiva l’altra.
Da sempre Angera DOC si impegna per analizzare, studiare e capire come poter rilanciare la nostra amata cittadina. E non è disposta ad accettare mancanza di progettualità, tentativi di ostruzione,  utilizzo non ottimale delle risorse.
Queste ultime 3 citazioni riprendono la nostra cronaca degli ultimi avvenimenti:

  1. mancanza di progettualità per il rilancio del borgo storico, dovuta anche agli inaccettabili attriti interni tra assessore al commercio e amministrazione
  2. tentativo di ostruzione conclamato del Sindaco di censurare l’avv. Boscolo (con bisbigli all’orecchio) , mentre quest’ultimo stava dando spiegazioni tecniche su come eventualmente portare avanti un’iniziativa intrapresa dalla minoranza. La replica del Sindaco a specifica interrogazione al riguardo (“ho solo detto all’avvocato di limitarsi a trattazioni tecniche e non politiche”), oltre a non corrispondere a quanto stava avvenendo (l’avvocato stava appunto fornendo solo spiegazioni tecniche, non politiche), offende un professionista, che dall’alto della sua lunga esperienza, sa bene quale sia il suo mandato, e mai si permetterebbe di fare impropriamente il politico.
  3.  utilizzo non ottimale delle risorse, con sprechi di spesa quali, ad esempio, 9.300 euro spesi nel 2016 per locandine e manifesti.

E a proposito di tempo impiegato a studiare, analizzare e fare proposte costruttive, vogliamo evidenziare di seguito per ognuno dei 3 punti, cosa ha fatto Angera DOC:

Borgo Storico

  • richiesta di inserire all’odg della commissione urbanistica una disamina sulle azioni in essere per il rilancio del borgo (poi tramutata dal sindaco in riunione pubblica con i cittadini)
  • studio sulla verifica del raggiungimento degli obiettivi che l’Amministrazione si era definita al riguardo (1% di aumento della popolazione residente nel centro storico)
  • molteplici raccomandazioni puntuali fornite all’amministrazione sulle caratteristiche che dovrebbe avere un progetto vincente di rilancio del borgo storico

Rilancio dell’area “marina”

Da due anni Angera DOC si sta impegnando per suggerire all’amministrazione un progetto di rilancio dell’area in questione diverso, che preveda la rimozione di un eco-mostro di cemento armato lungo 70 metri e alto circa 6 metri che impedisce ai cittadini la vista di uno degli scorci più suggestivi di Angera (oasi e isolino Partegora).

Angera DOC sta studiando al riguardo delle azioni di modifica del PGT che consentano un rilancio della nautica in modo compatibile con l’ambiente. Oltre che collaborare in Commissione con i tecnici preposti al PGT, sta chiedendo e ricevendo supporti e consigli da tecnici e giuristi di tutta Italia. Questa attività, come credo sia facilmente immaginabile, comporta molto tempo da dedicare.

E’ spiacevole segnalare che in Commissione Urbanistica vi è stato uno spiacevole ed illegittimo tentativo di ostruzione al riguardo.

Utilizzo non ottimale delle risorse

Angera DOC ha studiato le centinaia di pagine della previsione del bilancio 2017 ed individuato alcuni elementi facilmente migliorabili. Ha pertanto portato in Consiglio Comunale un emendamento che proponeva una riduzione dell’obiettivo di raccolta multe (imprudentemente alzato del 30% rispetto all’anno scorso, per i motivi già chiariti in un nostro articolo recentemente pubblicato)  di 15.000 euro e, parimenti, una riduzione di spesa di pari importo, da individuare in alcuni capitoli di spesa in cui vi erano degli oggettivi sprechi (ad esempio le svariate migliaia di euro per locandine e manifesti). Tale emendamento non è passato in quanto ha ricevuto 5 voti favorevoli e 7 contrari.

Ci auspichiamo che il Sindaco faccia tesoro dei suggerimenti avuti, nonché accetti le critiche e possibilmente da queste ne tragga utili riflessioni sul proprio operato e su quello della giunta.

Bruno Di Blasio

L’Amministrazione Comunale di Angera prende le distanze dall’Assessore Marzetta
Centro Storico: l’obiettivo non raggiunto